DirettaPartite.com

Jump to content.

PAGELLE – Atalanta – Sampdoria 0-1 (Serie A)

ATALANTA
Consigli 6 Non viene chiamato in causa spesso ma infonde sicurezza alla difesa. Sul gol non ha alcuna responsabilità, il pallone era imprendibile.
Talamonti 6 Difensivamente gioca una buona partita, manca la spinta e i cross che mettano in condizione Acquafresca di segnare.
Manfredini 7 Contiene Pazzini nei movimenti con autorità. Non è colpa sua se Cassano decide le partite con una giocata.
Bellini 5.5 Fatica a contenere le scorribande di Semioli e in un’occasione rischia quasi il rigore, ma l’arbitro per sua fortuna lascia correre. Ancora poco brillante.
Valdes Zapata 6.5 Entra, si sbatte e si rende pericoloso anche davanti, il palo gli dice di no.
Padoin 6.5 Fa da filtro a centrocampo e distribuisce bene palloni per i compagni di reparto. Importante.
Garics 6 Non è ancora il giocatore ammirato nella stagione passata ma le qualità ci sono e il tempo gli darà ragione. Nel frattempo ordinaria amministrazione.
Guarente 6.5 Si danna con la consueta grinta dal primo all’ultimo minuto. Gli manca ancora un pò di lucidità ma vale lo stesso discorso fatto per Garics.
Caserta 6.5 Chiamato a sostituire il nuovo acquisto Barreto, se la cava più che dignitosamente.
Doni 7 Si sbatte come sempre ed è lui insieme a Ceravolo il più pericoloso tra gli orobici. Con un colpo di testa nel finale pesca quasi il pareggio che sarebbe stato ampiamente meritato. Mai domo, esce stremato nel finale.
Tiribocchi 6.5 Entra e impensierisce subito la retroguardia doriana facendo valere il suo fisico. Colpisce un palo che meriterebbe miglior sorte.
Ceravolo 6.5 Impensierisce più di una volta un insuperabile Castellazzi ma la palla non vuole saperne di entrare. Esce a metà del secondo tempo.
Acquafresca 5 Tre partite e ancora zero gol. Non sarà tutta colpa sua ma c’è da dire che fino a questo momento ci si aspettava qualcosa in più. Impalpabile.
Tiboni s.v. s.v. : entra al posto di uno stanco Doni ma non ha il tempo per mettersi in luce.

SAMPDORIA
Castellazzi 8 Praticamente insuperabile. Una saracinesca prima sul tiro di Ceravolo nel primo tempo, poi vola e smanaccia un colpo di testa di Doni destinato sotto la traversa. Nel recupero c’è spazio per respingere ancora su Bellini; il legno alla sua destra si dimostra suo amico in due occasioni.
Stankevicius 6 L’Atalanta preme per lunghi tratti della partita e lui, ruvido in più di un’occasione, argina gli avversari come può.
Gastaldello 6 Autoritario, guida la difesa non senza qualche sbavatura. Ma alla fine il risultato da ragione alla Samp.
Rossi 6 Puntuale negli interventi, il suo lavoro difensivo viene limitato soprattutto per la buona prestazione dei centrocampisti blucerchiati.
Poli s.v. S.v.. Pochi i minuti giocati per esprimere un giudizio.
Ziegler 6 Entra al posto di Mannini per contenere e ci riesce.
Tissone 5 Solita grinta e piedi buoni, servirebbe alla squadra nel momento difficile ma si fa buttare fuori ingenuamente. Per sua fortuna i tre punti arrivano lo stesso.
Palombo 7 Prende in mano il centrocampo specialmente quando la Samp resta in dieci. Il lavoro sporco lo fa lui e pur senza essere mai spettacolare la concretezza è sotto gli occhi di tutti.
Mannini 7.5 Il gol della vittoria é suo e che gol!Fondamentale fino a quel momento, esce inevitabilmente per sanare gli equilibri di una squadra rimasta in dieci.
Zauri 6 Non è ancora spumeggiante ma ha il merito di non mollare mai anche nel momento della difficoltà.
Semioli 6.5 Nella manovra di ripartenza della Samp lui è sempre nel vivo dell’azione. Un altro acquisto che sarà utilissimo.
Cassano 8.5 Mette in difficoltà la retroguardia atalantina con le sue continue ripartenze. Nel primo tempo una punizione sfiora il palo e una conclusione finisce fuori misura di poco; nel secondo tempo non perdona e con una discesa sulla destra si porta dietro mezza difesa avversaria, si accentra e con tempismo perfetto smarca un puntualissimo Mannini che conclude alle spalle di Consigli. Fondamentale.
Pazzini 6 Si danna ma non viene mai messo in condizione di fare male, ma oggi va bene così
Pozzi s.v. S.v. Entra e la smania di far bene e mettersi in mostra gli fa prendere subito un’ammonizione. Verrà anche il suo momento

0 comments

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.


Read more

«
»