DirettaPartite.com

Jump to content.

PAGELLE – Le pagelle di Inter-Udinese, terminata 2-1 per i nerazzurri (Serie A)

INTER
Julio Cesar 6.5 Ipnotizza Di Natale sull’1-1 e decide la partita.
Chivu 5.5 Molto nervoso, sbaglia molto dietro. Scende parecchio, ma i suoi cross non sono precisi.
Samuel 7 Tiene in piedi da solo tutto il reparto, se non ci fosse lui sarebbero dolori.
Santon s.v. Entra a una manciata di minuti dalla fine.
Zanetti 5 E’ stanco e si vede. Rimane inchiodato dietro a cercare di frapporsi alle scorribande di Pepe.
Lucio 5.5 Continua a non convincere, svagato e sbadato dietro, spesso perde gli uomini e non chiude. Continua ad avventurarsi troppo spesso, e inspiegabilmente, in avanti.
Muntari 5.5 Parte bene, poi al primo errore il pubblico lo copre ingenerosamente di fischi. Da quel momento non è più in partita.
Sneijder 6.5 Si mette bene tra le linee, ha abbastanza spazio, ma potrebbe sfruttarlo meglio. Intelligente e freddo in occasione del gol vittoria.
Stankovic 7 E’ il trascinatore della squadra, prende qualche botta, ma stringe i denti. Segna un gol bellissimo e ci prova sempre con tiri pericolosi da lontano.
Cambiasso 6.5 E’ il difensore aggiunto dei nerazzurri. Va sempre a raddoppiare sul portatore di palla. Un lavoro incredibile che compensa la nullità in fase di costruzione.
Balotelli 5 Entra al 25′, ma fa poco movimento, non è mai pericoloso.
Suazo 5 In campo per 25 minuti, l’Inter attacca, ma lui non si vede.
Eto’o 5.5 Non è in un ottimo periodo, si vede poco, anche se quei due spunti che regala sono di alta classe.
Milito 6 Prima di infortunarsi era particolarmente frizzante, ha giocato molti palloni e ha fatto un gran movimento.

UDINESE
Handanovic 6 Non irreprensibile sui due gol, si oppone invece alle conclusioni di Stankovic dalla distanza.
Zapata 4.5 Entra al posto di Basta, venti minuti disastrosi, nel finale l’Inter affonda, e passa, solo dalla sua parte.
Domizzi 6.5 Ingaggia un bel duello con Eto’o, la mette sul piano fisico e ha la meglio.
Pasquale s.v. Entra al 90′.
Lukovic 6 Si sistema sulla sinistra, gioca con applicazione.
Basta 7 Davvero una gran bella prestazione. Sempre attento, ottimo negli anticipi e nei contrasti, non perde un pallone e li gioca tutti con intelligenza.
Coda 6 Attento a tenere sempre alta la linea difensiva.
D’Agostino 6 All’inizio è un po’ è annebbiato, poi cresce alla distanza.
Inler 6.5 Alza sempre la testa, alterna tocchi precisi a lanci lunghi altrettanto efficace. Accorcia bene anche in fase difensiva.
Sanchez 6.5 Partita sorprendente. Fa l’esterno di centrocampo e non solo attacca sempre bene creando scompiglio nella retroguardia nerazzurra, ma è anche bravo a coprire il campo e a difendere sugli uomini che passano dalle sue parti.
Di Natale 5 Puoi fare nove gol nelle prime sette giornate di campionato, ma se fallisci male e clamorosamente la palla del gol vittoria a San Siro, meriti un’insufficienza.
Corradi 5.5 Una ventina scarsa di minuti, giusto il tempo per rimediare una stupida ammonizione.
Floro Flores 6 Se la cava bene da punta centrale. Stacca di testa, sgomita, cerca l’uno-due con Di Natale.
Pepe 5.5 Fa l’ala vecchio stampo. Si piazza larghissimo a sinistra, ma si isola un po’ troppo dalla manovra.

0 comments

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.


Read more

«
»