DirettaPartite.com

Jump to content.

SINTESI – Catania – Napoli 0-0 (Serie A)

PAGELLE – Le pagelle di Catania-Napoli, terminata 0-0 (Serie A)

CATANIA
Andujar 6 Bravo a rimanere concentrato sul tiro da due passi di Lavezzi.
Potenza 5.5 Costretto a seguire Lavezzi, una volta l’argentino gli sfugge e per poco il Napoli non passa.
Terlizzi 6 Dietro fa buona guardia, in avanti fallisce un’ottima occasione, ma segnare non è il suo mestiere.
Bellusci 6 Ci mette tanta euforia, a volte anche troppa. Costretto a uscire alla fine del primo tempo.
Augustyn 6 Entra alla fine del primo tempo, si disimpegna bene in difesa, si fa vedere qualche volta in avanti.
Alvarez Valeira 6 Presidia bene la fascia, in fase offensiva fa quel che può, si impegna, ma palesa evidenti limiti.
Llama 7 Il suo piede sinistro è la cosa più bella del Catania. Dal suo piede nascono sempre cross, punizioni e angoli interessanti. Un suo tiro da fuori impegna pericolosamente De Sanctis.
Carboni 5.5 Maratoneta della mediana, ma oggi il Catania aveva bisogno di incisività in avanti, lui non può dargliela.
Pesce s.v. Entra nel finale.
Biagianti 5.5 Tanto agonismo, ma poche idee.
Izco 5.5 Spazio per affondare ne avrebbe, ma lui non ne approfitta.
Morimoto 5 Fa grandi cose in fase di preparazione e di difesa della palla, ma poi sbaglia gol clamorosi. E per una punta è quello che conta di più.
Mascara 5.5 Lodevole per l’impegno, si muove tantissimo, arretra il raggio d’azione. Ma da lui ci si aspettano gol e invenzioni. In questo manca.
Plasmati 5 In campo l’ultima mezz’ora per dare profondità, potenza e centimetri, fallisce l’obiettivo.

NAPOLI
De Sanctis 6.5 E’ bravo a rimanere in piede quando Morimoto si ritrova tutto solo davanti a lui. Poi è efficace e attento soprattutto nelle uscite.
Maggio 5 Mancano i suoi affondo sulla destra eppure lo spazio ce l’avrebbe.
Grava 6 Prende in consegna Morimoto quando transita dalle sue parti e lo limita.
Aronica 6 Grintoso e deciso, presidia bene la sinistra anche se sono poche le proiezioni offensive.
Contini 6 Stringe i denti e bada al sodo.
Cannavaro 6 Non sempre è bello da vedersi negli interventi difensivi, ma oggi non commette errori.
Pazienza 6 Entra dopo mezz’ora al posto dell’infortunato Gargano. Fa il medianaccio pensando più a distruggere che a costruire.
Cigarini 5.5 Regia poco lucida, troppo molle.
Hamsik 5 Non trova lo spazio tra le linee quando gioca da trequartista. Poi Mazzarri lo arretra a centrocampo e si limita a smistare i palloni.
Gargano 5.5 Fuori dopo mezz’ora per distorsione al ginocchio sinistro. Quando era in campo era apparso sotto tono.
Datolo 6 Qualche spunto interessante, forse entra troppo tardi.
Lavezzi 5.5 Gioca da solo, quando entra in possesso pallo se ne porta a spasso due o tre. Ma è tutto fine a se stesso e non serve alla squadra.
Denis s.v. Cinque minuti in campo. E’ vivace.
Quagliarella 5 La squadra non lo aiuta, lui si innervosisce e la prestazione che ne esce è nettamente insufficiente.

LE PAGELLE – Le pagelle di Fiorentina-Catania, terminata 3-1 (Serie A)

FIORENTINA
Frey 6.5 Fortunato sulla punizione di Mascara, poi è bravo a farsi trovare pronto in un paio di circostanza non facili.
Dainelli 5 Irruento e ingenuo, giusto il doppio giallo.
Gamberini 6 Attento e concentrato per una prestazione senza sbavature.
Kroldrup 6 Entra al termine del primo tempo, dà sicurezza e lucidità alla difesa.
De Silvestri 7 Si scatena nell’ultima mezz’ora con discese devastanti e due assist decisivi.
Comotto s.v. Entra all’80′.
Vargas 8 E’ stato il crack della partita. Ha fatto tutto quello che ha voluto sulla fascia sinistra. Per 90′ è sceso in continuazione, ha fatto cross, ha regalato giocate di classe. Straripante.
Santana 6.5 Senza Mutu e Jovetic è lui l’uomo della fantasia. Gioca bene, ma Prandelli lo toglie dopo l’espulsione di Dainelli per ristabilire l’equilibrio.
Montolivo 6.5 Regia sapiente e tocchi sempre precisi.
Donadel s.v. Gioca i cinque minuti finali.
Zanetti 6 Fa il controllore del centrocampo andando a tamponare sempre bene le falle che qualche volta si aprono.
Gobbi 6 Vargas è straripante, lui deve solo coprirgli le spalle e lo fa bene.
Marchionni 7.5 Per due volte si fa trovare al posto giusto al momento giusto.
Gilardino 6 Prestazione insufficiente fino al gol finale quando è bravo a trovare il pertugio giusto nella conclusione che chiude definitivamente la gara.

CATANIA
Andujar 5.5 Non può nulla sulla doppietta di Marchionni, esce male nell’occasione del gol di Gilardino.
Potenza 5 Perde di vista Marchionni nell’occasione della doppietta dell’ala viola.
Marchese 5 Mezz’ora di rincorse e affanni.
Terlizzi 6 Uno dei pochi della difesa che ci mette grinta fino alla fine.
Capuano 4 Il Catania era in superiorità numerica e aveva pareggiato, lui doveva frenare la sua irruenza e non farsi espellere.
Silvestre 5.5 Nel primo tempo spinge con una certa continuità, poi si spegne.
Alvarez Valeira 4 Vargas lo annichilisce. Esce stordito dopo 45 minuti.
Ledesma 5 Venti minuti impalpabili.
Carboni 5.5 Bene nel primo tempo, poi nella ripresa va a fronteggiare Vargas e soffre. Con dignità, ma soffre.
Ricchiuti 6 Entra a inizio ripresa ed è l’unico vivo dei suoi nel secondo tempo.
Biagianti 6.5 Centrocampista effervescente e combattivo.
Llama 7 Era con Vargas il migliore in campo. Tante discese sulla sinistra, dribbling, piede caldo. Tira e crossa che è un piacere. Al 63′ Atzori inspiegabilmente lo toglie e il Catania sparisce dal campo.
Mascara 6 Un gran gol e un palo su punizione. Una brutta esultanza e un secondo tempo svogliato. Si merita un sei politico.
Plasmati 5 Non sfrutta la sua prestanza fisica e calcia alle stelle un paio di buoni palloni che gli erano capitati in area.

PAGELLE – Le pagelle di Catania-Cagliari, terminata 2-1

CATANIA
Campagnolo 6 Inoperoso. Non deve mai sporcarsi i guantoni e non può nulla sulla prodezza di Dessena.
Potenza 6.5 Quando spinge è pericoloso. Conquista punizioni da ottime posizioni e offre buone sponde.
Marchese 6 Sfiora il gol nel finale di primo tempo, ma in generale non rischia nulla.
Silvestre 6.5 Mette il guinzaglio a Matri e Jeda e li fa scomparire dal campo.
Augustyn 6 Si arrangia con mestiere su Matri e Jeda.
Llama 5.5 Fa rimpiangere Delvecchio e Biagianti con una prestazione al di sotto delle sue possibilità.
Carboni 6.5 Non può garantire qualità, ma davanti alla difesa fa buon filtro annullando Cossu.
Biagianti s.v. Acciaccato, non è al meglio e si vede.
Ricchiuti 7 Ha un’occasione ed è freddo a insaccare la sua prima rete in serie A.
Pesce s.v. Pochi minuti per lui.
Mascara 5 Bugs Bunny non riesce ad accendersi. Partita con molte ombre e pochissime luci.
Martinez 7 E’ il più pericoloso dei suoi. Colpisce una traversa e regala con la sua rete i primi tre punti stagionali al Catania.
Izco 5.5 Un altro che avrebbe dovuto sfruttare la chance concessagli. Prova conclusioni assurde e non dà qualità al centrocampo.
Morimoto 6 Messo a riposare dopo gli impegni col Giappone, entra e dà sostanza all’attacco.

CAGLIARI
Marchetti 6 Prende due gol, ma non deve mai compiere una parata.
Canini 6 Compie un gran intervento su Mascara, ma va in difficoltà col resto della squadra nel finale di partita.
Agostini 5.5 Non spinge sulla fascia di competenza e si fa sorprendere spesso da Potenza.
Marzoratti 6 Contiene bene dalla sua parte. Llama non si dimostra un cattivo cliente.
Astori 5.5 In affanno negli ultimi minuti, Martinez e Morimoto lo costringono agli straordinari.
Biondini 5.5 Dovrebbe garantire maggiore copertura, ma quando entra il Catania si fa vedere più spesso in attacco.
Conti 5.5 Molto falloso. Tenta di arginare gli attacchi catanesi con poco successo.
Barone s.v. Spiccioli di gara.
Lazzari 5 Dovrebbe garantire il salto di qualità a centrocampo, ma fa errori grossolani in fase di costruzione della manovra.
Dessena 7 Il migliore dei suoi. Il gol segnato in rovesciata è un gioiello che impreziosice una prestazione comunque buona.
Matri 5.5 E’ il più pericoloso dei suoi lì davanti, ma solo perchè Cossu e Jeda sono dei veri fantasmi.
Cossu 5 Il folletto sardo non è in giornata e viene anche sostituito nella ripresa.
Jeda 5 Si intestardisce in dribbling che puntualmente fallisce. Non tira mai in porta e non offre palloni al suo partner Matri.
Nene’ s.v. Entra solo nel finale.

PAGELLE – Le pagelle di Bari-Catania, terminata 0-0 (Serie A)

BARI
Gillet 6.5 Attento e felino non si lascia sorprendere dalle conclusioni delle punte siciliane.
Masiello 6 Determinato e convinto in fase difensiva, non si lascia sottomettere da Mascara. Bella gioventù.
Bonucci 6 Concentrato e diligente non si lascia sorprendere dalle veloci punte siciliane.
Ranocchia 6.5 Contiene Morimoto senza troppi allarmismi.
Rivas 6 Prova a sgusciare via dalla stretta marcatura di Bellusci con qualche numero ma il difensore siciliano non si fa sorprendere tanto facilmente. Da apprezzare comunque il suo impegno.
Donati 6.5 Quantità e qualità. Preciso e attento in fase di copertura.
Almiron s.v. Non giudicabile.
Masiello 6 Bene sia in fase difensiva sia offensiva dove prova a spingere in tandem con Rivas.
Gazzi 6 Mobile e grintoso si fa valere a centrocampo.
Alvarez Reyes 6 Galoppa sulla fascia destra mettendo in apprensione la retroguardia catanese. Ogni volta che tiene palla chi lo affronta rischia il giallo. Intoccabile.
Meggiorini 6 Dentro al 59′ e già all’80′ ha una grande occasione da gol ma sulla sua bella conclusione è bravo Andujar a respingere.
Greco G. s.v. Non giudicabile.
Kutuzov 5.5 Buon impegno, ma è clamoroso il suo errore al 20′ quando tutto solo in area manda sul palo. Al 59′ esce lasciando spazio a Meggiorini.
Barreto 6 Sempre nel vivo della manovra offensiva dei pugliesi. Perno indispensabile.

CATANIA
Andujar 6.5 Nel primo tempo è impegnato ma si salva anche con la complicità del palo colpito al 20′ da Kutuzov. Nella ripresa è chiamato in causa molto meno ma è attento all’80′ nel respingere la bella conclusione di Meggiorini.
Bellusci 6 Arcigna la sua azione difensiva sul reattivo Rivas. Mastino.
Marchese 5.5 Soffre parecchio quando Alvarez decide di accelerare.
Silvestre 6 Copre con grinta, anche se con un po’ di fatica, su Barreto.
Spolli 6 Al 20′ un’incomprensione tra lui ed Andujar mette Kutuzov in condizione di tirare in porta. Buon per loro l’attaccante barese colpisce il palo. Per il resto una gara gestita bene senza ulteriori imbarazzi. Audaces fortuna iuvat.
Blazej s.v. Non giudicabile.
Pesce 6 Gioca una ventina di minuti e fa il suo dovere in fase d’interdizione.
Biagianti 6 Buon lavoro soprattutto in fase d’interdizione.
Ricchiuti 6 Grande impegno e generosità con qualche conclusione non troppo precisa.
Llama 6.5 Buona prestazione. Le occasioni importanti del Catania nascono quasi sempre da lui. Al 69′ esce in favore di Pesce.
Izco 6.5 Sicuro e deciso si fa vedere sia in fase di copertura sia in avanti dove sono apprezzabili le sue iniziative offensive.
Morimoto 5 Nel primo tempo riesce solo in una conclusione che termina abbondantemente fuori. Soffre parecchio l’attenta marcatura dei difensori pugliesi.
Mascara 6.5 Si sacrifica in particolare in fase di contenimento e, anche se in avanti oggi non rappresenta un grosso problema per la retroguardia barese, ci mette la solita gran voglia. Generoso.
Plasmati s.v. Non giudicabile.

PAGELLE – Le pagelle di Catania-Roma, finita 1-1

CATANIA
Andujar 6.5 -Corre pochissimi pericoli, vista anche la poca vena al tiro degli avversari.
Bellusci 6 -Subentra all’infortunato Spolli negli ultimi 20′.
Capuano 6.5 -Ottimo primo tempo, dove riesce a portarsi anche al tiro. L’ingresso in campo di Cerci nella ripresa lo costringe a limitare il raggio d’azione nella propria metà campo.
Potenza 6.5 -Prova priva di sbavature. Copre bene gli spazi sugli attaccanti avversari.
Silvestre 6 -Impedisce a Totti di crearsi spazi in area piccola.
Spolli 6.5 -Un baluardo in difesa. Praticamente non fa toccar palla a Totti e compagni
Delvecchio 5 -Non riesce mai a impensierire i difensori avversari. Troppo falloso e nervoso, si fa addirittura espellere nel finale.
Carboni 6.5 -Detta i tempi a centrocampo distribuento tantissimi palloni alle punte.
Biagianti 6 -Lavora tantissimo in fase di interdizione ma non è abile come sempre negli inserimenti offensivi.
Ricchiuti 6 -Nel primo tempo gioca una grande partita trovando un’intesa perfetta con Mascara e Morimoto. Visibilmente stanco nella ripresa, lascia il posto a Delvecchio al 63′.
Llama 6 -Entra al posto di Izco portando più velocità sulla fascia.
Izco 6 -Quando trova gli spazi sulla fascia si fa sempre pericoloso al cross, ma non è continuo. Al 57′ è sostituito da Llama.
Morimoto 6.5 -Altra buona prestazione per l’attaccante etneo. Cinico a trovare il gol alla prima occasione disponibile.
Mascara 7 -Corre come un matto per tutto il campo. Fa il centrocampista, il trequartista e fa il difensore aggiunto all’occorrenza. Poca precisione però al tiro.

ROMA
Julio Sergio 6.5 -Fa delle ottime parate salvando il risultato in più di un’occasione.
Juan 5.5 -Subentra all’infortunato Mexes. Non sempre riesce ad essere preciso in marcatura.
Motta 6 -Lotta su ogni palla ma come i compagni, ha molta difficoltà a impostare l’azione.
Riise 6 -Uno dei pochi che ha avuto il coraggio di portarsi al tiro. Bravo anche a cercare la profondità sulla fascia.
Mexes s.v. -Bloccato da un dolore muscolare, è costretto ad abbandonare il terreno di gioco al 19′.
Burdisso 5.5 -Ha un gran da fare contro i veloci attaccanti siciliani. Nel finale perde la testa rischiando il cartellino rosso.
De Rossi 6 -Non si vede per tutta la partita ma ha il grande merito o forse meglio, la fortuna, di trovarsi al posto giusto al momento giusto, regalando l’insperato pareggio ai suoi.
Perrotta 5.5 -Cerca gli inserimenti in area ma pecca di eccessivo altruismo in diverse circostanze quando poteva cercare la conclusione personale.
Cassetti s.v. -Come Mexes, ha dovuto lasciare il campo anzitempo per guai muscolari. Rilevato al 28′ da Motta.
Brighi 5 -Prestazione opaca la sua. Fa pochissimo filtro in mezzo al campo ed è giustamente sostituito da Cerci nella ripresa.
Pizarro 5.5 -Ha parecchia difficoltà a mantenere il possesso di palla e non riesce quasi mai a creare palle utili per gli attaccanti.
Vucinic 5.5 -Corre tanto ma a volte si ha l’impressione che corra a vuoto. Molto impreciso anche al tiro.
Totti 5.5 -Mai in partita. Cerca di tornare indietro a prendersi la palla ma manca completamente il fraseggio con i compagni.
Cerci 6.5 -Entra nella ripresa al posto dello spento Brighi. E’ l’unico che cerca di saltare l’uomo e creare superiorità numerica in avanti creando non pochi pericoli alla difesa etnea.

PAGELLE – Le pagelle di Atalanta-Catania, 0-0 (Serie A)

ATALANTA
Consigli 6 -Buona la partita del nazionale Under 21, preciso negli interventi e nel comandare la difesa
Bianco 6 -Buona partita anche per il difensore nerazzurro svolge il suo ruolo al meglio
Manfredini 5.5 -non spinge sulla fascia e non crea pericoli al centrocampo del Catania, buono il lavoro in copertura
Bellini 5.5 -Colpevole solo per aver lasciato solo in area Morimoto nel secondo tempo, occasione che poteva costar cara
Valdes Zapata 6.5 -L’uomo più pericoloso dei suoi, tenta di far saltare la difesa del Catania, Conte gli chiede di tentare l’uno cotro uno e lui lo fà alla perfezione
Padoin 5 -Buona condizione atletica ma non c’è sotto il punto di vista mentale
Garics 5 -partita buia per il centrocampista atalantino
Guarente 5.5 -anche lui svolge il ruolo che gli è stato dato da Conte da soldato semplice senza mai eccedere
Caserta 5 -Non punge e non è mai al centro del gioco sembra si nasconda per paura di sbagliare
Doni 6 -L’unica occasione da gol della sua squadra la costruisce lui su calcio da fermo. Conte alla fine lo tira fuori perchè già ammonito e nervoso
Ceravolo 6 -Prova alcuni cross sulla fascia destra alla fine del secondo tempo senza recar danno
Acquafresca 4.5 -Assente illustre della partita. dov è finito l’attaccante ex Cagliari?
Tiribocchi 6 -Prova a svegliare l’attacco nerazzurro, riesce anche a metterla dentro ma l’arbitro aveva già fischiato. Protagonista a fine partita del fallo di mano fuori area del portiere catanese

CATANIA
Andujar 5.5 -Bravo a mandar fuori una punizione di Doni dal limite, ma rischi due volte il rosso, la prima gettando il pallone a gioco fermo per proteste e nel finale quando si oppone a Tiribocchi toccando la palla fuori area. Graziato
Capuano 6 -è bravo prima su Aquafresca poi su Doni nella ripresa
Potenza 6 -partita senza lodi per lui ma anche senza sbavature
Silvestre 5 -rischia il rosso per un entrataccia su Acquafresca nel primo tempo, il resto della partita procede senza impegni
Spolli 6.5 -il migliore dei suoi si immola nel primo tempo su Doni e nalla ripresa è protagonista di ottime chiusure su Valdes
Llama 5.5 non cambia volto alla partita
Carboni 5.5 – Partita incolore e senza spunti
Biagianti 5.5 -cerca di far gioco ma la squadra non è con lui
Delvecchio 6 -Il solito Delvecchio, prova a rendersi pericoloso di testa e a costituire un costante pericolo per la difesa dell’Atalanta.
Mascara 5 -In ombra oggi, si vede solo nel secondo tempo per uno tiraccio dalla distanza
Izco 5.5 -prova a spingere ma riesce ad ntrare in partita
Morimoto 5.5 -Si muove e si fà vedere, sbaglia però un gol facile facile nella ripresa
Martinez 5.5 -cerca di incidere ma oggi non è proprio giornata

Le pagelle di Catania-Lazio, terminata 1-1

CATANIA
Andujar 6 -Zarate e compagni lo impegnano poco. Vigile.
Potenza 6 -Copre bene gli spazi. Cerca come può di tenere a bada Foggia.
Capuano 6.5 -Guida la manovra dalla fascia sinistra e riesce sempre a crearsi spazi dalle parti di Lichtsteiner.
Silvestre 5,5 -Ingenuo su molti interventi difensivi. Si becca anche un evitabile cartellino giallo.
Spolli 6.5 -Si mostra sempre deciso e sicuro nelle marcature. Lascia pochi spazi a Zarate in avanti.
Delvecchio 6 -Positivo in fase di interdizione. Qualche passaggio sbagliato di troppo sulla trequarti.
Carboni 6.5 -Una diga in mezzo al campo. Macina chilometri e recupera un’infinità di palloni.
Ricchiuti 6 -Rileva Del Vecchio a metà ripresa. Bravo a trovare subito la posizione in mezzo al campo.
Biagianti 6.5 -Come sempre ottimo interditore. Bravo anche a far girare la palla in mezzo al campo.
Martinez 7 -Sicuramente il migliore in campo. Segna il gol del provvisorio vantaggio e serve diverse palle gol a Morimoto. Colpisce il palo al 61′ a portiere battuto.
Izco s.v. -Non riesce a incidere nei pochi minuti in cui viene utilizzato.
Morimoto 6.5 -Serve un assist perfetto a Martinez in occasione del gol. Ma si divora almeno altri 2 gol fatti.
Mascara 6 -Non è stato il miglior Mascara. Distribuisce poche palle filtranti e cerca di impensierire il portiere avversario con tiri da fuori.
Plasmati s.v. -Entra nei minuti finali.

LAZIO
Muslera 6.5 -Incolpevole sul gol, si mostra sempre deciso nelle altre circostanze.
Cribari s.v. -Entra nel finale.
Siviglia 5 -Come Diakitè, commette davvero troppi errori nella marcatura degli attaccanti catanesi. Manca l’intervento decisivo su Martinez in occasione del gol.
Lichtsteiner 5.5 -Non riesce quasi mai a oltrepassare la metà campo e a portarsi al cross. Soffre molto la pressione di Capuano sulla sua fascia.
Diakite 5 -Compie errori grossolani in marcatura su Morimoto e Martinez.
Kolarov 6 -Quando tenta la spinta sulla fascia è immarcabile, ma non trova sempre il sostegno da parte dei compagni.
Matuzalem 5.5 -Non riesce a trovare la posizione tra le linee e a servire palloni interessanti agli attaccanti.
Mauri 5.5 -Importante nei raddoppi di marcatura ma debole nel possesso palla.
Foggia 6.5 -Il migliore tra i suoi. Ha creato scompiglio alla retroguardia catanese e il suo preciso cross ha propiziato la rete biancoceleste.
Baronio 5.5 -Ha giocato un buon primo tempo ma è inevitabilmente calato nella ripresa.
Perpetuini 5.5 -Rileva uno stremato Foggia ma non garantisce una prestazione al suo livello.
Zarate 5 -Forse la peggiore partita in quest’avvio di campionato. Si fa vedere davvero poco e non riesce mai a liberarsi delle marcature avversarie.
Meghni 5 -Poco ispirato sulla trequarti. Nella ripresa viene rilevato da Cruz.
Cruz 6,5 -Subentra nella ripresa. Sigla la rete del pari, ma si mangia almeno un’altra clamorosa palla gol.

PAGELLE – Udinese – Catania 4-2 (Serie A)

UDINESE
Handanovic 6.5 – Non può nulla sulla deviazione di Domizzi e indovina la traiettoia del rigore di Mascara.
Zapata 6.5 – Buona la sua progressione dalla destra che porta alla rete di Floro Flores.
Domizzi 6 – Sfortunato nella deviazione sul tiro di Morimoto ma nel complesso una prestazione sufficiente.
Felipe 5 – Ingenuo sul fallo commesso in area di rigore su Mascara, esce dal campo all’intervallo.
Lukovic 6.5 – Il suo ingresso nella ripresa dà sicurezza al reparto arretrato.
Coda 6.5 – Sbaglia qualche intervanto nel primo tempo ma poi si rifà nella ripresa.
D’agostino 6 – Impreciso sulle palle da fermo ma comunque sempre determinante.
Lodi s.v. – Entra a pochi minuti dal termine.
Sammarco 5 – Delude molto per le aspettative e infatti viene cambiato all’intervallo.
Isla 5.5 – Soffre spesso il centrocampo avversario.
Sanchez 6.5 – Spesso mette in difficoltà gli avversari che sono costretti a commettere fallo su di lui.
Pepe 7 – Colpisce un traversa e impegna un paio di volte Andujar.
Floro Flores 7.5 – Segna un gran gol ed è determinante in alcune azione offensive.
Di Natale 9 – Tripletta per lui e una prestazione straordinaria con continue azioni personali che mettono in crisi i difensori ospiti.

CATANIA
Andujar 6 – E’ esente da responsabilità su tutti e quattro i gol subiti.
Potenza 5 – Commette un fallo ingenuo su Di Natale in area che spiana la strada all’Udinese.
Bellusci 5.5 – Comincia bene ma poi si perde nella ripresa come tutti i difensori.
Silvestre 5 – Pecca molto di imprecisione e superficialità in alcune circostanze.
Spolli 5.5 – Prestazione non pessima ma nemmeno entusiasmante.
Pesce 5.5 – Le sue ripartenze sono esigue e deludenti.
Carboni 5.5 – E’ l’ultimo che non molla ma comunque non basta il suo carattere.
Ricchiuti 5.5 – Conclude un paio di volte da lontano ma senza mai convinzione.
Delvecchio 5 – Molto lezioso in molte occasione e anche nervoso.
Plasmati s.v. – Entra a risultato già acquisito.
Mascara 6 – Fa il suo conquistando un rigore e trasformandolo.
Martinez s.v. – Entra quando la partita è già finita.
Morimoto 5.5 – Più fortunato che bravo nella rete dell’1-0 dopo di che sparisce dal gioco.

SINTESI – Catania – Fiorentina 0-2 (Serie A)

GUARDA IL VIDEO DELLA SINTESI DELLA PARTITA TRA CATANIA E FIORENTINA

Pagina successiva »