DirettaPartite.com

Jump to content.

SINTESI – Sampdoria – Reggina 5-0 (Serie A)

GUARDA IL VIDEO DELLA SINTESI DELLA PARTITA TRA SAMPDORIA E REGGINA

PAGELLE – Le pagelle di Sampdoria-Reggina, terminata 5-0

SAMPDORIA
Castellazzi 6.5 Attento e reattivo nelle poche volte che la Reggina lo impegna.
Regini s.v. Una sgambata di venti minuti.
Stankevicius 6.5 Chiude bene tutti gli spazi, rende tutto facile.
Gastaldello 6.5 Nel primo tempo è libero da marcature e guida bene la difesa, Nella ripresa marca Corradi e lo ferma con personalità.
Raggi 6.5 Concentrato, non commette errori.
Padalino 7 In costante proiezione offensiva anche perché di fronte trova le praterie.
Ziegler 7 Anche lui, come Padalino, è padrone assoluto della sua fascia di competenza.
Dessena 7.5 Due bellissimi gol e una prestazione maiuscola per dinamismo e intelligenza tattica.
Palombo 7 Dirige bene il gioco sempre a testa alta.
Franceschini s.v. Entra sul 5-0.
Delvecchio 6.5 Non viene pressato, è libero di svariare, è prezioso in fase di appoggio.
Marilungo 6.5 Si muove bene e regala qualche giocata sopraffina.
Pazzini 6 Un po’ nervoso fino a quando non si sblocca poi esce per riposarsi in vista della finale di coppa.
Mustacchio s.v. Gioca mezz’ora, ma ormai la partita era chiusa.

REGGINA
Puggioni 4 Ha gravi responsabilità sui primi due gol di Dessena che indirizzano definitivamente la partita.
Dos Santos 4 Gli arrivano da tutte le parti, non può nulla.
Costa 4 Completamente surclassato dalle avanzate doriane.
Cirillo s.v. In campo a mezz’ora dalla fine a dare il cambio a Santos infortunato.
Lanzaro 3.5 Come tutti i compagni di reparto, con l’aggravante di essere eccessivamente distratto e svogliato.
Valdez 4 Commette un grave errore che porta i suoi a giocare in dieci dal 19′.
Viola s.v. Pochi minuti ad assaporare la Serie A.
Carmona 5 All’inizio prova a rincorrere gli avversari, poi capisce che è l’unico a farlo e smette.
Barilla’ 4 Non corre, troppo sotto tono.
Barreto 5.5 Meglio dei compagni, ma comunque non sufficiente.
Ceravolo 4 Va isolarsi sulla sinistra, non aiuta Brienza e, soprattutto, non ferma le avanzate di Padalino.
Corradi 4 Entra nella ripresa per provare a fare qualcosa, ma dopo pochi secondi la Samp fa il quarto gol. Si segnala per un eccessivo nervosismo del tutto fuori luogo.
Brienza 6.5 L’unico che ci prova, corre, lotta e tira in porta.
Adejo 4 Prestazione imbarazzante.

PAGELLE – Reggina, coraggio e fortuna. Bologna – Reggina (1-2). Leggi le pagelle degli amaranto

Puggioni 7 Molto attento ed efficace negli interventi. Non può nulla sul tiro in mischia di Moras che si insacca all’87′. Anche la traversa lo aiuta in un paio di occasioni. Bravo e fortunato.
Dos Santos 6.5 Deciso e grintoso regala una prestazione del tutto positiva in fase difensiva.
Costa 6 Buona la sua spinta sulla fascia sinistra dove riesce a proporsi con continuità arrivando diverse volte anche al cross anche se non brilla certamente per precisione. Al 71′ deve abbandonare il campo dopo un brutto scontro con Coelho.
Cirillo 6.5 Entra al posto dell’infortunato Lanzaro al 33′ e si dimostra all’altezza del suo predecessore lasciando pochissimo spazio di manovra agli attaccanti rossoblu.
Lanzaro 6 Una buona ma breve prestazione in marcatura stretta su Di Vaio. Sfortunato, al 33′ esce per in fortunio, sostituito da Cirillo.
Valdez 6.5 Attento e puntuale nelle chiusure sulle punte bolognesi.
Carmona 6.5 Combattivo e risoluto, lotta con vigore a centrocampo.
Barilla’ 6 Aggressivo e determinato, lotta su tutti i palloni senza risparmiarsi.
Vigiani 6 Buon lavoro soprattutto in fase di contenimento.
Barreto 7.5 Prestazione di carattere a centrocampo. Al 40′ indovina un bel lancio per Brienza che scatta sul filo del fuorigioco e realizza il gol del vantaggio amaranto. Al 46′ da fuori area controlla di petto e batte al volo di destro beffando Colombo per il raddoppio degli amaranto. Determinante.
Hallfredsson 6 Brillante la sua spinta nel finale di gara sia in avanti sia in copertura. Pecca solo un pizzico in fase conclusiva.
Ceravolo 5 Anonimo. L’unico dei suoi a non lasciare traccia nonostante una buona ora di gioco.
Brienza 6.5 Mobile e veloce mette spesso in crisi la retroguardia bolognese. Al 40′ è abile a scattare sul filo del fuorigioco per battere Colombo con un velenoso diagonale. Nella ripresa colpisce una traversa e poi è ipnotizzato dallo stesso portiere rossoblu che gli respinge in area una conclusione facile facile. Croce e delizia.
Adejo 6 Buona gara in fase di copertura dove fa valere la sua prorompente forza fisica.

PAGELLE – Bologna, non bastano quattro attaccanti. Bologna – Reggina (1-2). Leggi le pagelle dei rossoblu

Colombo 6 Non può nulla al 40′ sul diagonale di Brienza, mentre è colpevole sulla non irresistibile conclusione, alta e centrale, di Barreto in avvio di ripresa. All’83′ è però bravo a respingere in area su Brienza.
Terzi 5.5 Non una delle migliori prestazioni del capitano bolognese. Spesso troppo leggera la sua marcatura su Brienza.
Moras 6 Ad una prestazione non esaltante in difesa si contrappone uno spunto degno di un’attaccante di razza in avanti: all’87′ è pronto in area a battere in mischia ed insaccare la palla del 2-1 che permette ai suoi di accorciare le distanze.
Belleri 5 Soffre parecchio le accelerazioni di Brienza e di Barreto che si affacciano spesso dal suo lato, non riuscendo ad interdire a dovere.
Zenoni 5 Opaco in fase difensiva, lascia troppi spazi ai veloci contropiedisti amaranto.
Coelho 6.5 Bella prestazione. Regala una grande spinta al Bologna sulla corsia di destra. Sventaglia precisi cross dalla fascia e colpisce anche una traversa che fa tremare gli amaranto.
Mingazzini 6 Macina chiolometri pressando e contrastando i portatori di palla avversari.
Valiani 6 Vivace a centrocampo, si oppone bene in fase difensiva ed è veloce a far ripartire i suoi.
Mudingayi 5.5 Poco reattivo. Al 51′ esce lasciando spazio ad Osvaldo.
Mutarelli 6 Ingaggia un lotta serrata a metà campo contro i centrocampisti reggini. Coraggioso.
Adailton 6 Propositivo, ci prova in diverse occasioni anche se non è precisissimo in fase conclusiva. Al 58′ lascia spazio a Coelho.
Marazzina s.v. Non giudicabile.
Di Vaio 6 Lotta sempre con grande voglia ma la marcatura su di lui è strettissima e Puggioni è attento sulle sue conclusioni.
Osvaldo 6.5 Appena entrato ci prova dalla sinistra con un esterno destro sul secondo palo che esce di pochissimo. Al 61′ su cross dalla destra di Coelho stacca di testa ed il pallone si stampa sull’incrocio dei pali. Sfortunato.

SINTESI – Reggina – Juventus 2-2 (Serie A)

GUARDA IL VIDEO DELLA SINTESI DELLA PARTITA TRA REGGINA E JUVENTUS

REGGINA-JUVENTUS 2-2 (primo tempo 1-0)
MARCATORI: Barillà (R) al 27′ p.t.; Del Piero (J) su rigore al 3′, Hallfredsson (R) al 24′, Zanetti (J) al 28′ s.t.
REGGINA (3-5-1-1): Puggioni; Cirillo, Valdez, Santos; Adejo, Vigiani (27′ s.t. Cascione), Carmona, Hallfredsson, Barillà (38′ s.t. Corradi); Brienza; Ceravolo (14′ s.t. Cozza). (Marino, Camilleri, Viola, Di Gennaro). All. Orlandi.
JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Grygera, Ariaudo, Mellberg, Molinaro; Camoranesi, Zanetti, Marchisio (37′ p.t. Poulsen), Nedved; Del Piero (31′ s.t. Amauri), Iaquinta. (Manninger, Zebina, De Ceglie, Marchionni, Trezeguet). All. Ranieri.
ARBITRO: Saccani.
NOTE: spettatori 15.000 circa. Ammoniti Mellberg, Marchisio, Puggioni. Recupero 1′ p.t., 2′ s.t.

PAGELLE – La Vecchia Signora scivola ancora. Reggina – Juventus (2-2). Leggi le pagelle dei bianconeri

Buffon 6 Periodo davvero nero. Subisce ancora una volta due gol sui quali non ha colpe e non deve compiere altri interventi. Giustificato il suo nervosismo nei confronti dei compagni di reparto.
Mellberg 5.5 In difficoltà quando viene puntato da Ceravolo e Brienza, deve ricorrere alle maniere forti e rimedia un cartellino giallo.
Grygera 5.5 Perde il confronto diretto con Barilla’ e si preoccupa di contenere più che di spingere. Solo un’iniziativa in avanti con una conclusione respinta da Santos.
Molinaro 5.5 Le incursioni di Adejo sulla fascia lo mettono in apprensione. Poche sortite in avanti e nessun cross pericoloso.
Ariaudo 6 Nonostante la giovane età appare il meno incerto dei quattro difensori. Non esita quando si tratta di rilanciare o di chiudere sulle iniziative degli attaccanti amaranto.
Poulsen 5 Ancora una prova insufficiente per il centrocampista danese, subentrato a Marchisio nel finale del primo tempo. Latita in fase di contenimento e si dimostra inadeguato quando bisogna impostare la manovra.
Marchisio 5.5 Soffre l’avvio vivace della Reggina e fatica a contenere le ripartenze, rimediando un giallo su Ceravolo. Esce al 37′ per un problema muscolare.
Camoranesi 5.5 Le sorti della Juventus dipendono molto dalle giocate dell’italo-argentino. Quando, come oggi, l’esterno di Tandil non è in giornata la manovra offensiva ne risente. Unica nota positiva: non si fa espellere.
Nedved 6 Uno degli ultimi ad arrendersi. Lotta su tutti i palloni e va vicino al gol nel primo tempo con una conclusione dal limite.
Zanetti 6 Al rientro dopo un lungo stop, viene schierato dal primo minuto e per buona parte della gara appare in difficoltà. Si riprende nel finale, siglando con una conclusione dal limite il gol del 2-2.
Del Piero 5.5 Partita abulica e nessuno sprazzo di classe, a conferma di una condizione fisica e psicologica lontana dal top. Trasforma con freddezza il rigore ma non è sicuramente il capitano di inizio stagione.
Iaquinta 6.5 Ancora una buona prova per il centravanti di origini calabresi, sicuramente il più in forma tra i quattro a disposizione di Ranieri. Corre e lotta su tutto il fronte d’attacco, si procura il rigore dell’1-1 ma non trova il gol nonostante diversi tentativi.
Amauri 5.5 Entra nel finale per Del Piero ma è inevitabilmente lontano dalla forma migliore, come dimostrano alcuni controlli imperfetti. Ci prova di testa ma non inquadra la porta.

PAGELLE – Reggina, quasi facevi l’impresa! Reggina – Juventus (2-2). Leggi le pagelle degli amaranto

Puggioni 6.5 Forse sul gol di Zanetti poteva fare qualcosa di più ma compie interventi importanti su Nedved nel primo tempo e su una potente girata di Iaquinta nella ripresa.
Dos Santos 6 Argina come può gli attaccanti della Juventus, si difende bene sul gioco aereo e prova a rilanciare l’azione.
Cirillo 5.5 Partita di grande grinta e sacrificio, ma anche scarsa lucidità come in occasione del fallo su Del Piero a fine primo tempo, per sua fortuna non rilevato dall’arbitro.
Valdez 6 Soffre quando deve affrontare Iaquinta negli spazi larghi ma si difende con esperienza.
Carmona 6.5 Il paraguaiano chiude bene gli spazi a centrocampo e rilancia gli attaccanti nelle ripartenze, agevolato dalla prova opaca del centrocampo bianconero.
Barilla’ 6.5 Prova di grande dinamismo, trova il primo gol in Serie A staccando sul secondo palo e mette spesso in difficoltà Grygera.
Hallfredsson 6.5 Sigla il gol del momentaneo 2-1 con una straordinaria conclusione dalla distanza che si infila all’incrocio dei pali. Per il resto tanta corsa e buon senso tattico.
Cascione 5.5 Sostituisce Vigiani per arginare le iniziative della Juventus ma dopo solo un minuto Zanetti trova la rete del definitivo 2-2.
Cozza 6 Entra ad inizio ripresa e cerca di ispirare le punte, senza particolare successo.
Vigiani 5.5 Prova anonima, vaga tra centrocampo e attacco senza rendersi mai pericoloso.
Corradi s.v. Entra nel finale, non incide.
Brienza 6 Si muove su tutto il fronte d’attacco, salta spesso l’avversario ma non è fortunato nelle conclusioni.
Ceravolo 6.5 Dopo il gol a Bergamo, un’altra prova di rilievo. Mette spesso in difficoltà i centrali bianconeri e nel primo tempo va vicino ad un gol da favola con una progressione da centrocampo e una conclusione fuori di poco.
Adejo 6 Buona prova sulla fascia per il giovane nigeriano. Confeziona il cross su cui si avventa Barilla’ in occasione del primo gol ma è suo anche il fallo da rigore che permette a Del Piero di siglare l’1-1.

SINTESI – Atalanta – Reggina 0-1 (Serie A)

GUARDA IL VIDEO DELLA SINTESI DELLA PARTITA TRA ATALANTA E REGGINA

ATALANTA-REGGINA 0-1 (primo tempo 0-1)
MARCATORE: Ceravolo al 40′ p.t.
ATALANTA (4-4-1-1): Consigli; Garics (dal 31′ s.t. Zaza), Talamonti, T. Manfredini, Bellini; Padoin, Guarente, Cigarini (dal 34′ s.t. Parravicini), Valdes (dall’8′ s.t. Defendi); C. Doni; Floccari. (Colombi, Peluso, Capelli, De Ascentis). All. Del Neri
REGGINA (3-4-2-1): Puggioni; Cirillo, Valdez, Santos; Sestu (dal 18′ s.t . Viola), Barreto, Hallfredsson, Costa; Vigiani (dal 41′ s.t. Camilleri), Brienza ; Ceravolo (dal 20′ s.t. Cozza). (Pi. Marino, Cascione, Di Gennaro, Rakic). All. Orlandi
ARBITRO: Rizzoli di Bologna
NOTE: Spettatori 10.000 circa. Ammoniti Guarente, Cirillo, Barreto, Costa, T. Manfredini, Cozza, Bellini, C. Doni, Brienza. Recupero 4′ p.t., 5′ s.t.

PAGELLE – Puggioni saracinesca, Ceravolo killer. Alla Reggina questo basta. Atalanta – Reggina (0-1). Leggi le pagelle degli amaranto

Puggioni 8 – Certamente è il migliore in campo; compie almeno cinque parate decisive di cui alcune spettacolari.

Dos Santos 5.5 – E’ spesso in difficoltà nel controllare gli attacchi bergamaschi.

Costa 6.5 – E’ determinante nell’azione da che porta Ceravolo al gol con la sua conclusione che viene respinta con difficoltà da Consigli.

Valdez 6 – Subisce un brutto infortunio a inizio gara ma recupera benissimo e dà una mano alla sua squadra.

Cirillo 6 – E’ nervoso già ad inizio gara ma poi riesca a rimediare.

Camilleri s.v. – Entra nei minuti di recupero.

Viola 5.5 – Tenta qualche sortita in avanti senza compiere nulla di importante.

Barreto 6 – Dimostra una grande tecnica soprattutto nella conclusione dai 30 metri che sbatte sulla traversa.

Hallfredsson 6.5 – Dimostra grande solidità e grande sicurezza a centrocampo.

Sestu 6 – Prestazione più che buona fino all’infortunio che lo costringe ad uscire al posto di Viola.

Cozza 6 – Fa comunque la differenza grazie alla sua grande esperienza per gestire il risultato.

Vigiani 6.5 – Sempre molto carismatico ed è lui che trascina la squadra verso il successo.

Brienza 5.5 – Colpisce due pali e sbaglia un gol in contropiede.

Ceravolo 7 – Segna il gol decisivo della partita nella prima vera occasione da rete per la Reggina.

PAGELLE – Atalanta, che scivolone! Atalanta – Reggina (0-1). Leggi le pagelle dei nerazzurri

Consigli 5.5 – Grave l’indecisione sulla conclusione di Costa che porta poi al gol di Ceravolo.

Manfredini 5.5 – Qualche volta tenta qualche sortita in avanti ma delude nel reparto arretrato.

Bellini 5 – Prestazione decisamente in ombra dell’esterno sinistro che viene anche ammonito per un fallo inutile.

Talamonti 5.5 – Impalpabile la sua prestazione nel complesso.

Doni 5.5 – Spesso gioca con molta leziosità oltre che a dimostrare molto nervosismo nel finale.

Parravicini s.v. – Entra a 10 minuti dal termine senza contribuire.

Valdes Zapata 5.5 – Non da consistenza al centrocampo bergamasco.

Cigarini 5.5 – Non riesce a dare solidità a centrocampo spesso subendo le avanzate degli avversari.

Padoin 5.5 – Non si fa trovare dai compagni per potere impostare la manovra di gioco.

Garics 5.5 – Non combina nulla di eccezionale sulla fascia destra.

Guarente 6 – E’ il migliore tra i suoi e solo un’ottimo Puggioni gli impedisce di segnare in un paio di circostanze.

Floccari 5 – Sbaglia tre gol in maniera clamorosa.

Defendi 5.5 – Non riesce a chiudere gli attacchi in contropiede degli ospiti.

Zaza s.v. – Non giudicabile visto i pochi minuti giocati.

Pagina successiva »