DirettaPartite.com

Jump to content.

PAGELLE – Palermo: armata inarrestabile. Palermo – Cagliari (5-1). Leggi le pagelle dei rosanero

Amelia 6 Quasi sorpreso in avvio dal tiro di Lazzari, si riscatta con una serie di buoni interventi nella ripresa.
Cassani 6 Spinge meno rispetto al suo standard, ma dietro non commette errori.
Savini 6 Sostituisce Tedesco a gara ormai chiusa.
Balzaretti 7.5 Una delle chiavi della vittoria dei rosanero. Affonda con costanza sulla sinistra e mette in evidente difficoltà Matheu.
Kjær 7 Dimostra di meritare l’attenzione dei grandi club. Di testa non ne sbaglia una, molti i suoi recuperi importanti,
Liverani 7.5 Trascina il Palermo alla vittoria con i suoi lanci precisi. Pochi giocatori in A hanno la sua visione di gioco.
Migliaccio 7 Ballardini lo impiega centrale di difesa e non sfigura affatto. Molto buono lo spunto che vale l’1 a 0.
Guana 6.5 Fornisce un buon contributo di sostanza e dinamismo in mezzo al campo.
Tedesco 6.5 Un gol importante, con un inserimento dei suoi.
Nocerino 6.5 Fa in tempo a inventare l’assist per il 5 a 1.
Simplicio 7 Gestisce il pallone con intelligenza e pennella il pallone per Tedesco che chiude la partita.
Cavani 7 Un gol un pò fortunoso, ma crea pericoli a ripetizione per tutto il match.
Miccoli 8 Decide di puntare il povero Matheu e non sbaglia: innumerevoli le occasioni create, magistrale la punizione del 2 a 0, ci mette lo zampino anche sul quarto gol.
Succi 6.5 Bravo a scattare in profondità e a segnare il definitivo 5 a 1.

SINTESI – Sampdoria – Cagliari 3-3 (Serie A)

GUARDA IL VIDEO DELLA SINTESI DELLA PARTITA TRA SAMPDORIA E CAGLIARI

SAMPDORIA-CAGLIARI 3-3 (2-0)
MARCATORI: Marilungo (S) 26′, Marilungo (S) 43′ pt; Matri (C) 2′, Acquafresca (C) rig. 22′, Conti (C) 35′, Cassano (S) 41′ st.
SAMPDORIA (3-5-2): Mirante; Stankevicius, Gastaldello, Lucchini (31′st Campagnaro); Padalino, Delvecchio, Dessena (23′st Palombo), Franceschini, Ziegler; Cassano, Marilungo (11′st Pazzini). (Castellazzi, Regini, Pieri, Sammarco). Allenatore: Mazzarri
CAGLIARI (4-3-1-2): Lupatelli; Pisano, Bianco, Canini, Agostini; Fini, Conti, Lazzari; Cossu; Acquafresca (26′st Biondini), Matri. (Marchetti, Matheu, Astori, Parola, Sivakov, Mancosu). Allenatore: Allegri.
ARBITRO: Gava di Conegliano Veneto
NOTE: Pomeriggio nuvoloso con pioggia, terreno in buone condizioni. Spettatori: 15mila circa. Ammoniti: Delvecchio, Conti, Bianco, Marilungo, Dessena, Franceschini. Angoli: 12-5. Recupero: 1′pt e 3′st.

PAGELLE – Cagliari, quasi fai il colpaccio! Sampdoria – Cagliari (3-3). Leggi le pagelle dei rossoblu

Lupatelli 6.5 Incolpevole nonostante i 3 gol al passivo, si oppone bene a Cassano in un paio di occasioni.
Agostini 5 Non riesce a stoppare Marilungo sul primo gol, favorisce il 2 a 0 e in generale dà spesso l’impressione di essere in difficoltà.
Bianco 6 Si arrangia con il mestiere, anche se Cassano ha un altro passo rispetto al suo.
Canini 5.5 Meno reattivo che in altre partite, non riesce a chiudere in occasione del pari finale.
Pisano 5.5 Soffre le incursioni di Ziegler, non riesce a spingere come sa.
Fini 6.5 Sempre utile, delizioso l’assist che vale il gol di Matri.
Lazzari 7.5 In uno straordinario periodo di forma, è tra i più attivi anche nello sfortunato primo tempo. Nella ripresa si procura il rigore, poi pennella un pregevole assist per Conti.
Biondini 6 Prova a fare un pò di filtro in mezzo al campo.
Conti 7 Primo tempo a intermittenza, sale di tono nella ripresa e trova il gol che sarebbe potuto valere una clamorosa vittoria.
Cossu 6 Un pò spento nel primo tempo, si accende nella ripresa e guida il contropiede che porta al 2 a 1. Manca però nel finale il quarto gol.
Matri 7 Semina il panico in area doriana nella prima frazione, trova il gol della speranza. Nel finale per poco non trova la rete del 4 a 3.
Acquafresca 6 Dà l’impressione di non essere al meglio della condizione, è freddo comunque in occasione del rigore.

PAGELLE – Samp, che battaglia! Sampdoria – Cagliari (3-3). Leggi le pagelle dei blucerchiati

Mirante 6.5 Incolpevole sui 3 gol del Cagliari, nel finale esce bene su Cossu ed evita il possibile 4 a 2.
Stankevicius 5 Poco incisivo per gran parte del match, a metà della ripresa freana su Lazzari e provoca il rigore del 2 a 2.
Gastaldello 5.5 Diverse amnesie sia nel fortunato primo tempo che nella ripresa.
Lucchini 5 Nel secondo tempo patisce troppo le incursioni di Matri e compagni
Campagnaro s.v. Entra nel finale.
Padalino 7 Mette in mezzo diversi cross interessanti, e su uno di questi Marilungo trova il 2 a 0.
Ziegler 6.5 Affonda bene sulla fascia, e mette spesso in difficoltà gli esterni avversari.
Dessena 5.5 Fatica non poco contro la linea mediana dei sardi.
Delvecchio 6 Molta corsa e grinta per tutta la gara, non trova però mai il tempo per l’inserimento decisivo.
Franceschini 6.5 Tra i più positivi della Sampdoria, si rende utile in diverse zone del campo.
Palombo 6 Lotta a centrocampo senza troppa fortuna.
Cassano 8.5 Partita incredibile del talento barese, che oltre al gol e all’assist trascina i compagni in tutte le azioni d’attacco. Mezzo voto in meno per un pallonetto un pò lezioso tentato sul 2 a 1.
Marilungo 7.5 Esordio da titolare con doppietta, dimostra fiuto del gol e buona sagacia tattica. Anche fisicamente sembra più maturo della sua età.
Pazzini 7 Fugge sulla fascia e trova l’assist per Cassano che vale il 3 a 3.

SINTESI – Cagliari – Napoli 2-0 (Serie A)

GUARDA IL VIDEO DELLA SINTESI DELLA PARTITA TRA CAGLIARI E NAPOLI

CAGLIARI-NAPOLI 2-0 (primo tempo 1-0)
MARCATORI: Jeda al 5′ p.t., Lazzari al 47′ s.t.
CAGLIARI (4-3-1-2): Marchetti; Matheu, Astori, Bianco, Pisano; Fini (29′ st Biondini), Parola, Lazzari; Cossu; Jeda, Matri (36′ st Acquafresca). In panchina: Lupatelli, Sivakov, Di Laura, Mancosu, Ragatzu. All: Allegri.
NAPOLI (3-5-2): Bucci; Contini, Cannavaro (39′ st Denis), Santacroce; Mannini, Pazienza (15′ st Datolo), Blasi, Hamsik, Vitale (27′ st Russotto); Zalayeta, Lavezzi. In panchina: Gianello, Grava, Bogliacino, Pià. All: Donadoni.
ARBITRO: Celi di Campobasso.
NOTE: giornata di sole, terreno di gioco in sufficienti condizioni. Ammoniti: parola, Cossu, Cannavaro e Blasi. Angoli: 8-6 per il Napoli. Recuperi: pt 0′; st 4′.

PAGELLE – Napoli in coma, due schiaffi e non si sveglia. Cagliari – Napoli (2-0). Leggi le pagelle degli azzurri

Bucci 6.5 Poco può sui due gol, nega il raddoppio a Matri in almeno un paio di circostanze.

Contini 5.5 Si fa anticipare da Jeda, che certo non è un gigante, in occasione dell’1 a 0. Anche in altre circostanze non convinve del tutto.

Cannavaro 6 Tiene botta con alcuni interventi decisi.

Santacroce 5 Perde il duello fisico con Matri, che gli scappa via in almeno un paio di circostanze.

Hamsik 4.5 Un mistero perchè sia rimasto in campo per tutti i 90 minuti. Non trova mai un guizzo dei suoi.

Mannini 5.5 Le incursioni dei centrocampisti sardi gli creano non poche difficoltà.

Pazienza 5.5 Si vede poco. Lascia il posto al 59′ al più offensivo Datolo.

Vitale 5 Sulla fascia non incide e i suoi pochi cross sono imprecisi.

Blasi 6 Insegue i centrocampisti avversari, qualche volta a vuoto.

Datolo 6.5 Lanciato in campo da Donadoni nella ripresa, si mostra vivo e crea qualche problema a Marchetti e compagni.

Zalayeta 5 Non al meglio, produce solo un tiro dalla distanza e alcuni colpi di testa imprecisi.

Denis s.v. Pochi minuti.

Russotto s.v. Qualche accellerazione nel concitato finale.

Lavezzi 6.5 Primo tempo un pò indolente, nella ripresa si accende e solo uno strepitoso Marchetti gli nega il gol.

PAGELLE – Marchetti, Lazzari, Jeda: il Cagliari và. Cagliari – Napoli (2-0). Leggi le pagelle dei rossoblu

Marchetti 7.5 Ordinaria amministrazione nel primo tempo, si rende protagonista nella ripresa con due strepitosi interventi, in particolare la doppia parata finale su Lavezzi.

Bianco 6.5 Non perde il duello fisico con Zalayeta,e allontana tutti i palloni vaganti che capitano nell’area rossoblù.

Pisano 6.5 Capitano per la prima volta, non molla mai in difesa e si concede anche delle efficaci puntate in avanti.

Astori 6.5 Il giovane difensore non sfigura e dimostra persino una certa malizia in un paio di circostanze.

Matheu 6.5 Prestazione attenta, non cerca di affondare ma non si fa mai superare dai suoi diretti avversari.

Lazzari 7 Prestazione di grande corsa e sostanza per tutti i 90 minuti, impreziosita dal gol della sicurezza nel finale.

Parola 6 Titolare dopo parecchi mesi, non fa mancare il suo apporto ma deve spesso ricorrere al fallo.

Fini 6 Primo tempo molto attivo, soffre il clima e cala alla distanza.

Biondini 6 Dà manforte al centrocampo nel finale.

Matri 6 Nel primo tempo fa valere la sua forza fisica e inventa l’assist per l’1 a 0. Peccato per quei 2 errori a tu per tu con Bucci.

Cossu 6 Innesca l’azione del vantaggio, ma in altre circostanze non è altrettanto rapido nelle idee.

Jeda 7 Da attaccante di razza lo stacco che incanala la gara sui binari giusti. Suo anche il passaggio per il 2 a 0 di Lazzari. Nel mezzo, qualche errore.

Acquafresca s.v. Pochi minuti.

SINTESI – Fiorentina – Cagliari 2-1 (Serie A)

GUARDA IL VIDEO DELLA SINTESI DELLA PARTITA TRA FIORENTINA E CAGLIARI

FIORENTINA-CAGLIARI 2-1 (Primo tempo: 0-0)
MARCATORI: Pasqual (F) all’8′st, Vargas (F) al 40′st, Ragatzu (C) al 42′st
FIORENTINA (4-4-2): Frey; Comotto, Gamberini, Dainelli, Pasqual; Semioli (dal 28′st Vargas), Montolivo, Felipe Melo, Kuzmanovic (dal 14′st Jorgensen); Gilardino, Jovetic (dal 31′st Donadel). (A disp.: Storari, Zauri, Almiron, Bonazzoli). All.: Prandelli.
CAGLIARI (4-3-1-2): Marchetti; Pisano, Canini, Lopez, Agostini; Fini (dal 24′st Matheu), Conti, Biondini (dal 30′pt Cossu); Lazzari; Jeda, Matri (dal 39′st Ragatzu). (A disp.: Lupatelli, Astori, Parola, Mancosu). All.: Allegri.
ARBITRO: Damato di Barletta.
ESPULSI: Agostini (C) al 20′st e Canini (C) al 44′st.
AMMONITI: Conti (C), Gilardino (F), Lopez (C), Cossu (C), Montolivo (F).
NOTE: pomeriggio caldo e soleggiato, terreno in buone condizioni, spettatori 20.000 circa. Angoli: 8-3 per la Fiorentina. Recupero: 3′; 4′.

PAGELLE – Cagliari, maluccio. Mannaggia a SuperFrey! Fiorentina – Cagliari (2-1). Leggi le pagelle dei rossoblu

Marchetti 6 – Nulla può sulle due reti viola.

Lopez 5 – Subisce molto soprattutto da Kuzmanovic.

Agostini 5 – Si fa cacciare via per somma di ammonizioni in pochissimi minuti.

Canini 5 – E’ ingenuo nel lasciare la sua squadra in 9 in pieno recupero.

Pisano 5 – Prestazione decisamente deludente.

Matheu s.v. – Entra a pochi minuti dalla fine senza incidere più di tanto.

Biondini s.v. – E’ costretto ad uscire dopo mezz’ora per infortunio.

Lazzari 5 – Non si fa quasi mai vedere dalle parti di Frey.

Fini 5.5 – Viene rilevato da Matheu dopo una prestazione impalpabile.

Conti 6 – E’ il migliore in campo tra i suoi, non molla mai fino all fine.

Matri 5 – Sbaglia due gol clamorosi non da lui.

Cossu 5.5 – Sostituisce Biondini alla mezz’ora e si fa ipnotizzare nella ripresa da Frey.

Jeda 5.5 – Si fa annullare completamente dalla difesa viola.

Ragatzu 6 – Entra e segna il gol della speranza per il Cagliari.

PAGELLE – Gila stecca, ma l’orchestra va. Fiorentina – Cagliari (2-1). Leggi le pagelle dei viola

Frey 7.5 – Assolutamente decisivo in tre occasioni sulle conclusioni ravvicinate di Cossu, Matri e Conti.

Dainelli 6.5 – Molto utile in fase difensiva specialmente sui calci da fermo.

Pasqual 7 – Match winner con un sinistro potentissimo e preciso all’angolino su cui nulla può fare Marchetti.

Gamberini 6.5 – Corre come al solito dimostrando grande solidità al reparto arretrato.

Comotto 5.5 – Compie pochi movimenti ulla fascia.

Donadel 6 – Dà l’assist per il 2-0 di Vargas.

Montolivo 5.5 – Oggi decisamente sotto tono rispetto al solito e inoltre rimedia un’ammonizione inutile.

Felipe Melo 6.5 – Segna un gol giustamente annullato per fuorigioco e dà una grande mano alla sua squadra.

Vargas 6.5 – Entra e segna subito il gol della tranquillità prima di sbagliarne un altro a pochi secondi dal termine.

Kuzmanovic 6.5 – Sempre utile nell’impostare il gioco a centrocampo e decisivo con l’assist per Pasqual in occasaione del primo gol.

Jovetic 6.5 – Ancora una volta dimostra di essere in un periodo di grande e forma e condizione e la prestazione odierna lo dimostra.

Jorgensen s.v. – Pochi palloni giocati per lui.

Semioli 6 – Cerca di dare il suo contributo anche se non in maniera molto convincente.

Gilardino 5.5 – Sbaglia un gol ormai fatto solo davanti a Marchetti ed il suo colpo di testa in fuorigioco annulla il colpo di testa di Melo.

« Pagina precedentePagina successiva »