DirettaPartite.com

Jump to content.

CALCIOMERCATO/ Napoli, agente Denis: resta per guadagnarsi una maglia!

CALCIOMERCATO NAPOLI – German Denis ha avuto un’estate movimentata sul fronte mercato. Il suo nome infatti è stato accostato più volte a varie trattative di calciomercato, alcune anche concrete come quelle che portavano a squadre come l’Olympiakos, il Marsiglia e il Lione.

Oggi però il suo procuratore Alejandro Naccarato, ai microfoni di Tuttonapoli.net, ha voluto allontanare dal suo assistito ogni possibile ipotesi, confermando la sua ferma volontà a restare in azzurro anche la prossima stagione. «German vuole rimanere a tutti i costi, vuole lottare per un posto. Sta benissimo a Napoli, è felice. Convive bene con l’ambiente, apprezza sia la società, che la squadra, sulla quale punta molto per la prossima stagione. Vuole restare e lottare per guadagnarsi un posto da titolare. La sua indole è quella di un guerriero, è un giocatore che non molla mai. Meglio giocarsi le chanches nel Napoli che in un club poco conosciuto.

Per lui si è fatto avanti anche un club inglese che ha offerto un milione di euro sempre per il prestito, ma il Napoli ha rifiutato. In caso di offerta da parte di un club di 10 milioni di euro credo che il Napoli cambierebbe idea».

CALCIOMERCATO/ Napoli, Mudingayi: nessun contatto. Blasi: scoppia il caso!

CALCIOMERCATO NAPOLI – Nessun contatto per Gabry Mudingayi nonostante le notizie di calciomercato di oggi dessero quasi per fatto il suo arrivo in maglia azzurra. Lo afferma il procuratore del giovane congolese Massimo Lattuca ai microfoni di calciomercato.it. «Noi non siamo stati interpellati. Posso dire che in questo momento mi risulta che il giocatore sia sul mercato, sul resto ho poco da commentare». L’agente ha aperto una nuova pista di calciomercato, confermando l’esistenza di un interesse dalla Germania: «Sono a conoscenza di una pista tedesca, ma non conosco il nome della squadra, è una cosa che non mi compete. Potrebbe essere una possibilità. Il giocatore vorrebbe rimanere in Italia, ma non si esclude una destinazione estera che corrisponda ad alcuni requisiti di carattere professionale. Gaby vuole tornare a calcare palcoscenici importanti. C’è ancora tempo, vedremo».

Intanto in casa azzurra scoppia il caso Blasi, relegato ai margini della rosa da parte di Roberto Donadoni. Davide Lippi suo agente ha espresso oggi il malessere del suo assistito. «Al momento non c’è niente. Non siamo stati contattati da nessuno. Blasi non è un giocatore in scadenza di contratto, ha un legame oneroso di tre anni con il Napoli ed intende rispettarlo. Questo per lui – ha detto l’agente a tuttonapoli.net – non è uno dei migliori momenti, è agitato e nervoso poichè è stato impegato con il contagocce da Donadoni, che fino a questo momento ha puntato su altri giocatori.

Blasi da professionista serio si allena sempre con la massima applicazione, ma è logico che vorrebbe maggiore spazio. Periodi difficili per un calciatore si possono verificare, ma la sua intenzione è quella di riconquistare un posto da titolare in una piazza importante come Napoli. Se il Napoli dovesse comunicarci che non rientra più nei piani tecnici valuteremo tutte le opzioni, ma ribadisco che finora non sono stato contattato nè dalla dirigenza partenopea nè da altri club” ha concluso l’agente. Un’altra grana in vista per Pierpaolo Marino….

CALCIOMERCATO/ Napoli, Lavezzi è ritornato nel cuore dei tifosi

CALCIOMERCATO NAPOLI – E’ terminata come le favole più belle la telenova fra Lavezzi e il Napoli, iniziata la scorsa primavera. Il litigio, le incomprensioni sul contratto, le parole dure del presidente e poi l’abbraccio. È questa la sintesi di una vicenda che ha tenuto col fiato sospeso i tifosi partenopei, i più caldi di tutto il panorama calcistico italiano.

A concludere nei migliori dei modi la vicenda, ci ha pensato come al solito il campo, in particolare, quel gol nel derby contro la Salernitana di domenica scorsa condito dal gesto inconfondibile, il bacio della maglia. Lavezzi è di nuovo il re di Napoli e forse, in fondo ai cuori dei tifosi, lo è sempre stato. “La gente è con me e la riconquisterò” aveva detto il Pocho appena arrivato nel ritiro austriaco. E ora i fatti dimostrano le sue parole, di una piazza che non ha mai smesso di amare il talento sudamericano.

CALCIOMERCATO/ Napoli, trattative al 18 agosto. Mudingayi in azzurro, Blasi, Pazienza o Zalayeta al Bologna

CALCIOMERCATO/ Napoli, Mudingayi in azzurro: in cambio Zalayeta, Blasi o Pazienza

CALCIOMERCATO NAPOLI – Gabry Mudingayi può arrivare a Napoli solo se il Bologna accetta di monetizzare il valore del cartellino del suo centrocampista con un paio di pedine della rosa di Roberto Donadoni. Il congolese ha fatto sapere di gradire la sistemazione all’ombra del Vesuvio ma al momento Pierpaolo Marino non vuole spendere ulteriori milioni visto che l’obiettivo è sfoltire.

Ecco perché metterebbe sul piatto tre pedine importanti per Giuseppe Papadopulo: i centrocampisti Pazienza e Blasi e l’attaccante Zalayeta che, visti gli acciacchi di Di Vaio e la non brillante forma di Osvaldo, potrebbe tornare davvero utile ai felsinei. Al momento però da Bologna sono freddi sull’ipotesi ma visto lo stallo sul mercato, con l’eccezione dell’arrivo di Portanova, potrebbero accettare l’offerta partenopea. Prendendo due giocatori al prezzo di uno!

CALCIOMERCATO/ Napoli, Santacroce ipotesi Fiorentina. Addio a Zalayeta, Pazienza e De Zerbi

CALCIOMERCATO NAPOLI – La Fiorentina avrebbe fatto un sondaggio con Pierpaolo Marino per il difensore azzurro Fabiano Santacroce. L’indiscrezione di calciomercato la riporta oggi il Corriere dello Sport, che evidenzia come Panteleo Corvino abbia offerto ai partenopei uno tra Pasqual e Gobbi. I due giocatori, entrambi esterni mancini, andrebbero a coprire il buco lasciato libero dopo che la trattativa con Andrea Dossena si è arenata.

Intanto Marino lavora intensamente per sfoltire la rosa. Dalla Bona è già in Grecia, Pazienza, come confermato dal suo procuratore, dovrebbe accasarsi a Parma nei prossimi giorni. Per Zalayeta resistono le offerte turche (Besiktas e Galatasaray), mentre De Zerbi ha offerte in B (Gallipoli e Cesena, con i romagnoli in vantaggio). Navarro è sempre tentato di ritornare in patria e le piste che portano al River Plate e al Gimnasia sono sempre calde. I

nfine dall’Inghilterra rimbalzano alcuni rumors su Leandro Rinaudo: West Ham, Tottenham e Aston Villa avrebbero messo gli occhi su di lui, dopo la buona prova di domenica a Londra contro la squadra di Zola.

CALCIOMERCATO/ Napoli, trattative al 12 agosto. Gargano e Santacroce scoppia il caos! Zalayeta ipotesi turca e Pazienza va a Parma

CALCIOMERCATO/ Napoli, Gargano e Santacroce: malumori in casa azzurra

CALCIOMERCATO NAPOLI – C’è qualche malumore in casa Napoli. A testimoniarlo è la Gazzetta dello Sport che riporta gli episodi dei due scontenti Gargano e Santacroce. Entrambi vorrebbero un ritocco verso l’alto del proprio ingaggio, spinti dai compagni più pagati, leggasi Lavezzi. E’ in particolare il centrocampista uruguagio quello più irriquieto. A testimonianza del fatto, le parole dell’agente del giocatore, Vincenzo D’Ippolito, che ieri ha spiegato il pensiero del proprio assistito: «Quando uno fa questa professione – il procuratore a Pianeta Azzurro – è giusto che guadagni quello che merita. Si, è vero, la promessa c’è stata, ma la questione è diversa da quella di Lavezzi: lui già guadagna tanto». Gargano è stato vicino al trasferimento alla Fiorentina, ma l’arrivo al Franchi di Zanetti ha bloccato l’operazione. Resta da capire se De Laurentiis accontenterà i due scontenti o se opterà per la cessione evitando così di trovarsi in squadra due grane. Santacroce è stato per molto tempo affiancato alla Juventus e questa situazione potrebbe servire da assist per la buona riuscita della trattativa.


CALCIOMERCATO/ Napoli, Zalayeta piace a Galatasaray e Besiktas, Pazienza verso Parma

CALCIOMERCATO NAPO – Non solo operazioni in entrata, ora Pierpaolo Marino deve pensare a sfoltire la rosa di quei giocatori che non rientrano nei piani di Roberto Donadoni. Al momento le piste di calciomercato più battute e su cui sta lavorando il dirigente azzurro portano a Marcelo Zalayeta e a Michele Pazienza. Per il sudamericano ci sono molte offerte. Secondo il Corriere dello Sport in Italia il Bari e il Bologna avrebbero messo gli occhi su di lui, mentre dalla Turchia rimbalzano voci di un interessamento da parte di Besiktas e Galatasaray. Per Pazienza invece saranno decisivi per il suo trasferimento a Parma, gli ultimi giorni di calciomercato. E’ questo il pensiero di Vincenzo D’Ippolito che a mediterraneonline.it ha spiegato il futuro del centrocampista partenopeo, smentendo l’interessamento del Palermo. « Per me questa è novità, non ho mai parlato di Michele Pazienza con i dirigenti del Palermo e la voce mi giunge nuova. Se il Palermo dovesse avere bisogno di un centrocampista Pazienza potrebbe però essere una pedina importante per il futuro visto che ha esperienza nelle coppe europee». Ma è il Parma la vera e possibile destinazione. «Siamo vicini. Aspettiamo gli ultimi giorni di mercato, diciamo una decina di giorni…». E l’impressione è che l’affare si possa concludere positivamente.

CALCIOMERCATO/ Napoli, trattative al 10 agosto. De Laurentiis e l’osservvato speciale Marino. Donadoni felice della vittoria sul West Ham

ESCLUSIVA CALCIOMERCATO/ Napoli, Di Marzio:«5 anni di lavoro e Napoli entrerà nell’Olimpo del calcio»

CALCIOMERCATO/ Napoli, De Laurentiis giudice: sul banco degli imputati la gestione Marino

CALCIOMERCATO NAPOLI – No, De Laurentiis non è uscito di senno. Il presidente del Napoli ha sbottato tutta la sua rabbia per una situazione che si protrae ormai da due anni. Il massimo rappresentante dei campani paga gli stipendi di giocatori che non sono all’altezza delle aspettative del San Paolo. Giocatori che, però, non hanno alcuna intenzione di lasciare il Vesuvio. Di chi la colpa? In parte del direttore sportivo Pierpaolo Marino, in parte di un sistema pallone che fa acqua da tutte le parti. Se le big (a livello di potenziale economico) possono permettersi di avere a libro paga tanti giocatori, le squadre di medio livello (sempre sul piano della disponibilità economica) come il Napoli (ma si potrebbero inserire anche la Lazio o il Torino della passata stagione) non riescono a supportare tale spesa. Questo comporta che magari in alcune posizioni chiave la compagine resta deficitaria per far posto in rosa a giocatori che difficilmente verranno impiegati. Da neofita del calcio De Laurentiis non ha alcuna intenzione di essere stritolato nella morsa dei procuratori e pubblicamente ha messo in chiaro le cose. Il prossimo passo sarà quello di dire apertamente quali sono i giocatori non da Napoli. Il patron ha alzato la voce anche per spronare una squadra che per 9/11 è competitiva. I grandi traguardi si costruiscono giorno dopo giorno, se tutti remano nella stessa direzione. Nessun alibi per Donadoni e compagni da parte di un presidente furente, che non è più disposto a restare ad ammirare le vittorie degli altri.

(Luciano Zanardini)


CALCIOMERCATO/ Napoli, Donadoni felice: «Ottimo carattere e che gol Quagliarella!»

NAPOLI – «Sono felice. Provo soddisfazione soprattutto perché questo trofeo ricorda un grande del calcio mondiale. Spero che gli inglesi abbiano apprezzato la nostra prova. Noi abbiamo provato ad onorare questo impegno». Sono queste alcune delle parole rilasciate dall’allenatore del Napoli, Donadoni, dopo la vittoria contro i londinesi del West Ham. «Mi è piaciuto soprattutto il carattere della squadra – ha proseguito il tecnico – per il resto cose buone e meno buone, com`è logico che sia quando è ancora tempo di preparazione. Ad esempio, abbiamo commesso troppi errori, troppe Ingenuità. Addirittura errori nei passaggi, Insomma, bisogna ancora lavorare e migliorare». Quindi una battuta sul gol di Quagliarella: «Quagliarella ha fatto un gran bel gol. Avevo deciso di sostituirlo quando ha messo quel pallone dentro. Per fortuna non ho fatto in lei. In quanto al loro gioco, lì ho visti spesso sbagliare i tempi. A volte hanno tirato quando era invece il caso di cercare l`assist e altre volte, invece, hanno fatto da sponda quando c`era modo di tirare». Donadoni ha quindi aggiunto: «Diciamo che ogni partita fa parte del programma d`avvicinamento alla coppa Italia e poi al campionato. Test importanti che di sicuro incideranno sulle decisioni». Infine una sguardo all’ultima amichevole contro il Racing Santander: «E` così, anche se martedì sera, quando affronteremo il Santander, non ci saranno i nazionali, Cosa che darà a quell`ultimo test un senso un po` diverso. Ma questo non vuol dire – conclude Donadoni -. In ogni partita cerco di mettere in campo il meglio che si può e così sarà anche nella prossima partita».

CALCIOMERCATO/ Napoli, trattative al 9 agosto. Gargano, stop Fiorentina. Via Dalla Bona e presto Zalayeta, Navarro e Pazienza

CALCIOMERCATO / Napoli, Dalla Bona saluta, Zalayeta, Navarro e Pazienza quasi!

CALCIOMERCATO NAPOLI – Il Napoli comincia a muoversi sul fronte cessioni, con vari operazione di calciomercato, visto l’esubero di giocatori nella rosa di Donadoni. Il primo a dire addio al club di De Laurentiis è Samuele Dalla Bona, ex “enfant prodige” del calcio italiano, da due anni ai margini della squadra, in aperta contestazione con la società. Giocherà in Grecia. Ha accettato l’offerta dell’Iraklis Salonicco e vuole tornare a sentire le emozioni del campo, di una partita vera, ufficiale. In casa azzurri c’è attesa anche per Navarro, il portiere argentino che potrebbe presto approdare al River Plate, si aspetta solo la richiesta ufficiale del prestito da parte degli argentini. Anche Marcelo Zalayeta aspetta un segnale, anche se toccherà a lui cercare l’accordo con il Penarol, squadra uruguaiana, ma pare che il giocatore aspetti la chiamata di Papadopulo a Bologna, che vorrebbe anche Pazienza, ma nelle ultime ore si è fatto sotto il Livorno, visto il no di Budel a trasferirsi in Toscana.

CALCIOMERCATO/ Napoli, Gargano: la Fiorentina cerca alternative

CALCIOMERCATO NAPOLI – Per ora l’affare è in alto mare, anche perchè il presidente del Napoli, De Laurentiis, è stato categorico: Gargano non si muove da Napoli, nonostante il giocatore abbia deciso di abbandonare la società partenopea. La Fiorentina lo segue attentamente, ma per ora, i Della Valle hanno offerto poco meno di 8 milioni di euro, come conferma napolipress.com. Cifra rifiutata da Marino, d.g. degli azzurri. Solo dinnanzi ad una grande offerta il club campano potrebbe decidere di vendere l’uruguaiano. Intanto da Torino arrivano rumors di calciomercato che danno come possibile l’arrivo, in prestito, a Firenze di Cristiano Zanetti, con il benestare della società bianconera. La formazione di Prandelli cerca alternative, anche se Gargano resta in cima ai pensieri.

CALCIOMERCATO/ Napoli, Pia sul mercato: su di lui l’Herta Berlino

CALCIOMERCATO NAPOLI – Iniacio Pia sembra destinato a non vestire la maglia azzurra del Napoli la prossima stagione. L’indiscrezione arriva da Marte Sport Live, la trasmissione sportiva di Radio Marte, secondo cui il ventisettenne attaccante del Napoli potrebbe lasciare la squadra campana alla volta di Berlino. L’Herta Berlino infatti sarebbe interessata al giocatore che si sente chiuso dall’arrivo dell’austriaco Erwin Hoffer.

La notizia di un possibile inserimento nella lista dei partenti era stata anticipata dal quotidiano Roma che ha ricordato come le condizioni fisiche di Pia, reuce da un brutto infortunio muscolare, potrebbero convincere definitivamente De Laurentiis – che comunque deve pensare a sfoltire un po’ la rosa data a mister Donadoni – a mettere sul mercato Pia.

CALCIOMERCATO / Napoli, Zalayeta vicino al Penarol

CALCIOMERCATO NAPOLI – Potrebbe presto concludersi l’avventura in Italia ed in Europa del “Panterone” Marcelo Zalayeta. Il giocatore uruguagio, in comproprietà tra Napoli e Juventus, è attualmente in patria e si sta allenando con il Penarol. La volontà della società sudamericana è di tesserare il centravanti a titolo definitivo, affare che sicuramente non vedrebbe opposte le due società.

Ma il nodo principale è l’ingaggio del calciatore, come spiega il sito napolipress.com. Se il bomber ex Siviglia dovesse abbassare le proprie pretese economiche l’affare potrebbe decollare nei prossimi giorni, intanto il club uruguaiano continua a parlare con l’entourage del calciatore.

« Pagina precedentePagina successiva »