DirettaPartite.com

Jump to content.

Conosciamo meglio… Diego Godin Leal

Diego Godín Leal (Rosario, 16 febbraio 1986) è un calciatore uruguaiano che gioca come difensore nel Villarreal e nella Nazionale uruguaiana.

Giocatore veloce ed elegante, unisce forza fisica e abilità nel far girare la palla. Dotato di notevole carisma nonostante la giovane età è in grado di governare con autorevolezza il reparto arretrato.

Godin ha cominciato la carriera calcistica nella squadra uruguaiana del Cerro, dove ha giocato per tre stagioni prima di trasferirsi nel Nacional nel 2006, squadra di cui è diventato quasi subito capitano. L’anno successivo è approdato nel suo attuale club, il Villareal, forte del titolo conquistato nel 2005 di miglior giocatore uruguagio.

Nella Liga ha segnato alla sua seconda partita (persa contro l’Osasuna per 3-2), mentre ha esordito a 19 anni nella nazionale biancoazzurrra dell’Uruguay.

GUARDA IL VIDEO DI DIEGO GODIN

CALCIOMERCATO – Juventus, nel mirino Godin talento del Villarreal

E’ Godin il nome nuovo che spunta sui taccuini bianconeri. Si tratta del centrale di difesa del Villareal che sta facendo molto bene in questa sua seconda stagione nella Liga. Ex Nacional di Montevideo, il difensore uruguaiano era stato già vicinissimo alla Juventus nell’estate del 2007. Obiettivo era infatti cedere l’allora bianconero Ruben Olivera in Uruguay, in cambio di Godin, una scommessa all’epoca. L’operazione poi fallì, per via anche della disponibilità del Deportivo La Coruna a cedere Andrade, un fallimento visto come è andata a finire.

Ora la Juventus starebbe tornando alla carica per avere il 23enne dei “sottomarini gialli”, che rappresenta una pista interessante, non soltanto per le qualità indiscusse del giocatore ma anche per il prezzo: l’operazione si può infatti chiudere su una base di circa 10 milioni di euro, molti meno rispetto ai 20 richiesti per il francese Mexes. Nella trattativa, inoltre, potrebbe essere inserito come pedina di scambio quel Poulsen che a Torino sta rendendo meno di quanto ci si aspettasse, ma che in Spagna ha lasciato un ottimo ricordo.